EDIZIONE 2010

Vincitore Cortometraggi

BORDERLINE LINEA DI CONFINE – di Irene Panusa

Direction: IRENE PANUSA
Starring: MARIA RITA FENZATO
Topic: IRENE PANUSA
Screenplay: IRENE PANUSA
Director of Photography: RAFFAELE PETRIGLIANO
Editing: CLAUDIO PISANO
Original Soundtrack: FERNANDO ALBA
Sound: GIUSEPPE SANTULLI
Production: FANUSA (IRENE PANUSA, EMANUELE PISANO

 

SINOSSI

Una giovane donna lavora come donna delle pulizie per una famiglia .
Insoddisfatta con la sua vita reale , proprio nelle ore di pulizia della casa che lei finge di vivere la vita di sua padrona di casa. Ma quando la realtà prende il sopravvento, il gioco di ruolo cade e tutto torna alla normalità

Vincitore VIDEO CLIP MUSICALE

IL SIGNOR C. – di Osteria Popolare Berica

BIOGRAFIA DELL’AUTORE

Sorprendenti, picareschi, burrascosi, gli otto componenti dell’OPB suonano il folk come un Guccini strafatto di Red Bull, trasformando i live in performance sospese tra il comizio politico, il cabaret surreale e la pi˘ colossale sbronza che abbiate preso in vita vostra.
Profeti della Legge del Cinghiale, l’unica band a poter vantare nel proprio curriculum scandalo a base di vescovi, suini e vicepresidenti del Senato e un video dedicato a un agente della Digos, l’OPB si aggira come uno spettro per l’Europa con il Cinghial Power Tour alla ricerca di altre istituzioni contro cui scagliarsi, raccontando storie di retrobottega, rivoluzioni sessuali, rivolte contadine.
L’universo OPB rappresenta tutti noi: dentisti, professori, animatori, conducenti di furgoni, contabili, è il destino irrinunciabile dell’edonismo fatto musica.

SINOSSI

Il videoclip, girato a Vicenza nel mese di gennaio, narra la storia del Signor C., un commissario di Polizia alle prese con un caso misterioso.

Il protagonista attraversa il capoluogo berico raccogliendo indizi su una sedicente banda insurrezionalista, intrecciando una trama sempre più surreale.
Il videoclip, autoprodotto, è stato sceneggiato collettivamente ed è costato 450 euro, per la sua realizzazione sono state usate 9 locations e decine di comparse. La Premiere del Il Signor C., a cui hanno partecipato 250 persone in abito scuro, è stata accompagnata dall’affissione di 200 manifesti sui muri della città.

Vincitore CORTOMETRAGGI

LA GUERRA INFANTILE – di Alessio Perisano

BIOGRAFIA DELL’AUTORE

Alessio Perisano nasce a Napoli il 23 ottobre 1986.
Inizia a coltivare la passione per il cinema fin da giovanissimo, e comincia ad apprendere i rudimenti tecnici della “Settima Arte” lavorando come operatore e montatore presso reti televisive locali.
Incontro fondamentale per la sua svolta professionale è quello che avviene, nel 2008, con il collettivo artistico “Dimensione Creativa”, formato da registi, sceneggiatori, scenografi con i quali partecipa alla realizzazione di diversi cortometraggi (“V” ed “Eroico Furore” di Francesco de Falco; “Ultimo capitolo” di Filippo Filetti; “Il paesaggio” di Roberto Bontà Polito).
Appassionato di visual effect, video editing e 3D, nell’arco degli anni 2009-2011 realizza diversi lavori di computer grafica (la saga fantasy “I Rettiliani”; “La guerra infantile”).
Ha realizzato anche lavori di videoart (“Mystica” per l’artista Xena Zupanic; “Anima su carta”); ha collaborato alla realizzazione del documentario “Napoli the history” di Luciano de Fraia.
La sua attività professionale lo porta, tuttora, a collaborare con aziende per la realizzazione di spot e altri video (ultima collaborazione: spot e video musicali per Radio Kiss Kiss).

 

SINOSSI

Si gioca con fucili di plastica e bombe vere. Si combatte su terra fangosa, tra mimetiche troppo grandi ed elicotteri che cercano carne da macellare. Una realtà tanto finta da sembrare un gioco. Piccoli occhi che raccontano una storia orchestrata dal paradosso.

MENZIONI SPECIALI

Menzione speciale per la recitazione                  (partecipazione di Federico Moccia)

Anime Incomprese – Erika Fiscella

Menzione speciale  per la qualità artistica delle  immagini e per il messaggio sociale       (Sordomuti)

– All’America – Daniele Tamborrino

Menzione speciale per l’attualità del tema trattato                                                                      (Immigrazione)

– Il soffio della Terra – Stefano Russo

Menzione speciale  per l’intensità del tema trattato                                                                        (Eutanasia)

 

per la sezione videoclip musicali:

Wide Pitches – Fabio Giobbe

Menzione per la regia innovativa e per líutilizzo di nuove tecniche di montaggio

– Poetimprenditori – Elisa Monti

Menzione per l’idea video originale

– New Life – Luca Maisto

Menzione per l’impegno profuso nell’utilizzo di tecniche stopmotion